Crostate/ Dolci/ Senza categoria

Una frolla per amica … Lemon Meringue Pie

L’idea nasce da una mia cara amica Valentina Venuti (www.valentinavenuti.it andate a visitare il suo blog “non di solo pane” è una meraviglia ❤️) Valentina una ne pensa cento ne fa o meglio cento ne fa e cento ne pensa 😁!! .. l’idea è stata di riunire un gruppo di amiche foodblogger e non dove ognuna poteva sperimentare una ricetta utilizzando una frolla diversa. L’idea mi ha entusiasmato subito…unire passione ed amiche è stato un risultato assolutamente vincente.

Io ho scelto la Frolla con zucchero semolato e uova intere. Ho creato delle crostatine con un ripieno di lemon curd e meringa italiana. La frolla è semplice, ideale per essere modellata anche non fredda ( la cosa mi ha alquanto stupito ), non si rompe modellandola  e la sua friabilità si accompagna benissimo con creme morbide. E’ una frolla non secca ma friabile.

Lemon Meringue Pie
Stampa Ricetta
FROLLA ZUCCHERO SEMOLATO E UOVA INTERE
Lemon Meringue Pie
Stampa Ricetta
FROLLA ZUCCHERO SEMOLATO E UOVA INTERE
Ingredienti
Per la base delle crostatine
Per la meringa italian
Istruzioni
Per la base di pasta frolla
  1. Mettere nella planetaria farina setacciata e burro freddo a pezzetti. Con il gancio a K procedere con la sabbiatura, il composto deve risultare come una sabbia . Con questo metodo creiamo una pellicola protettiva la quale impedirà il contatto tra farina e liquidi contrastando la formazione della maglia glutinica
  2. Inserire quindi lo zucchero e le uova.
  3. Formare un panetto e farlo riposare in frigo per almeno 120 minuti (potete preparla anche la sera prima)
Per il lemon curd
  1. Reidratare la gelatina in acqua fredda per almeno 10 minuti.
  2. Scaldare il succo di limone.
  3. Sbattere le uova con lo zucchero .
  4. Unire al composto di uova e zucchero il succo di limone e portare ad una temperatura di 82°.Togliere dal fuoco.
  5. Far raffreddare fino a raggiungere 60° e inserire il burro a pezzetti amalgamando bene.
  6. Per ultimo inserire gradualmente la gelatina. Fate raffreddare la crema coperta a contatto con una pellicola.
Per la meringa italiana
  1. In un pentolino preparare uno sciroppo con 175 gr di zucchero e 50 ml di acqua e portarlo ad un temperatura di 121°.
  2. Montare nel frattempo 125 di albumi con 25 gr di zucchero.
  3. Versare a filo lo sciroppo di zucchero sugli albumi , continuando a montare fino a completo raffreddamento.
  4. Stendere la frolla con uno spessore circa 3 millimetri, Ho coperto la frolla con della carta forno e riempito con delle palline di ceramica (voi potete utilizzare fagioli o ceci secchi se non le avete) .Ho cotto a 180 gradi per circa 15/20 minuti.
  5. Fatele intiepidire e poi estraetele dagli stampi.
  6. Far raffreddare. Sciogliere del burro di cacao (se non lo avete potete utilizzare del cioccolato bianco) e spennelare la base e i bordi . In questo modo la frolla rimarrà friabile evitando che diventi troppo umida. Procedere quindi alla composizione
  7. Con una sac à poche riempitele le crostatine con il lemon curd (che nel frattempo si sarà raffreddato).
  8. Riempite un’altra sac à poche con la meringa italiana e decorate le crostatine. Fiammeggiare con il cannello fino a leggera doratura.
Recipe Notes

Questa ricetta è una rivisitazione della Lemon meringue pie di Ernst Knam

Condividi questa Ricetta

 

IMG_4216

 

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    viv
    2 maggio 2017 at 14:56

    Uno dei miei dolci preferiti in assoluto!!!!

    • Reply
      Stefania Fracasso
      2 maggio 2017 at 14:57

      Io me ne sono innamorata poi in formato crostatina sono veramente buone ❤️

  • Reply
    ipasticciditerry
    3 maggio 2017 at 14:31

    Fantastiche!

    • Reply
      Stefania Fracasso
      3 maggio 2017 at 14:32

      Grazie Terry … siamo tutte delle frolline meravigliose 😍

  • Reply
    Dolci - Crostata Sablè con caramello salato e ganache di cioccolato - I pasticci di Terry
    3 maggio 2017 at 14:50

    […] Qua la Lemon meringue pie di Stefania Fracasso […]

  • Reply
    Marinella Petrarca
    3 maggio 2017 at 15:03

    Mi piacciono molto…saranno squisite

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostini con zucca arrosto e Roquefort